Noalese – Granzette 4-3

Dopo il convincente pareggio in casa della settimana scorsa, il Granzette c5 femminile conclude l’avventura in coppa veneto con una sconfitta per 4 a 3 contro la Noalese. Mister Bellon, che aveva a disposizione una rosa composta da tre juniores e priva del pivot Sinigaglia, si aspettava una conferma dopo l’ottima prestazione in casa, invece ha dovuto assistere ad una battuta d’arresto delle sue ragazze.

La partita, iniziata con un’ora di ritardo per un problema alla palestra, ai fini del risultato non conta nulla in quanto la Noalese è già qualificata alle final eight di coppa, ma entrambe le squadre scendono in campo con grinta e voglia di portare a casa i 3 punti.

La cronaca della gara vede il Granzette cercare spazi e difendersi con ordine, al 10′ e 12′ Malin recupera palla e tenta l’azione personale sulla destra non vedendo Iaich prima e Marchetto dopo libere in banda opposta; due minuti dopo è la Noalese a sfiorare il vantaggio con il capitano che gira al volo sfiorando la traversa, mentre nell’azione successiva la squadra rodigina viene salvata da Omietti che devia un gran tiro ravvicinato della numero 9 e la palla, dopo aver colpito entrambi i pali, le torna tra le mani.

Prima dello scadere c’è solo il tempo per altre due azioni del Granzette che sfiora il gol con Piccinardi in azione solitaria e con Boccato parato dal portiere.

La ripresa diverte sicuramente più il pubblico veneziano, dopo appena 4′ Piccinardi parte palla al piede dalla propria area e lascia andare un tiro dal limite dell’area respinto dal portiere, ma la palla finisce sui piedi di Iaich che non sbaglia. Il tempo di gioire e Malin in solitaria porta il Granzette al doppio vantaggio dopo uno scambio nello stretto con Boccato, delle juniores, sicuramente una delle migliori in campo nonostante la giovane etá.

Purtroppo nemmeno questa volta la squadra rodigina sa gestire il doppio vantaggio ed una mancata scalatura porta al gol la Noalese. Un minuto dopo ci pensa ancora Malin a mettere a segno la rete del 3-1 a favore della squadra ospite. Gli ultimi 10′ della partita vede un blackout out nero arancio: errori banali e di poca convinzione fanno segnare due reti alla Noalese ed a tempi scaduto Ferrante, subentrata ad Omietti nel secondo tempo, non può evitare il gol del 4-3.

Sicuramente tre punti persi per il Granzette, tre punti inutili ai fini della classifica, ma che avrebbero fatto morale in vista della prima di campionato di domenica 9 Novembre in trasferta contro la novità Bissuola. Questa settimana mister Bellon dovrà curare gli errori commessi e far uscire la grinta vista dalle sue ragazze nella partita casalinga contro il Samve Mille, ora non si può più sbagliare.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio