Granzette – Gruppo Fassina

Rovigo – Penultima giornata del girone di andata di Coppa Veneto, conclusasi con la sconfitta delle locali per 4-3.
Il Granzette ospita la capolista Gruppo Fassina: una sconfitta e due pareggi in campionato e l’unica a punteggio pieno nel girone di andata di Coppa Veneto. Una squadra creata e progettata per vincere insomma, con giocatrici di categoria superiore, ben allenate ed organizzate.
Il Granzette è il primo ad andare in vantaggio, con Sara Piccinardi porotagonista indiscussa dei primi minuti di gara: prima in azione solitaria mette in difficoltà il numero uno avversario che difende la porta e mette in angolo; poi Piccinardi ci riprova e questa volta nè la difesa nè il portiere riescono a fermarla ed è 1-0 per il Granzette.
La soddisfazione neroarancio ha però vita bereve, il Gruppo Fassina di certo non abituato allo svantaggio, con uno scambio sulla destra trova il gol del pareggio prima e del vantaggio poi, portando il risultato sul 2-1. Tutto da rifare per la squadra di Mister bellon.
La motivazione delle locali è comunque ben salda, nessuna avvisaglia di resa si scorge nel tessuto fitto della squadra che continua a costruire gioco e azioni pericolose. Ecco che Bassi recupera un pallone, interviene Dalla Villa che salta brillantemente un’avversaria e serve Sinigaglia pronta sul secondo palo per insaccare il 2-2 e riportare in equilibrio la competizione.  Ma ancora una volta il Gruppo Fassina allunga ad una velocità che disorienta, il 4-2 è talmente rapido che le neroarancio affrontano l’intervallo con la necessità di riordinare idee e animo.
La ripresa mette in campo un gioco studiato ed ordinato da parte del Gruppo Fassina che gestisce con estrema consapevolezza pallone e movimenti della squadra.
La tempra del Granzette è però ormai parte della storia e la squadra non intende smettere di lottare davanti ad un avversario tanto preparato. Il capitanto neroarancio, Piccinardi, incendia gli ultimi 15 minuti di gara cercando di limare lo svantaggio con il gol del 4-3. La squadra prova il tutto per tutto, rischiando ovviamente qualcosa nelle ripartenze ma Omietti c’è, facendosi trovare sempre pronta a difendere la proprie porta e a difendere le speranze delle compagne.
Provano il tiro in rapida successione Malin, Sinigaglia e Costa, ma il portiere e la difesa ben chiusa non permettono alle rodigine di trovare il pareggio. Scade in tempo regolamentare e la competizione si chiude quindi sul risultato di 4-3.
Rimane tuttavia il sapore di una gara ben costruita e giocata da parte del Granzette che ha poco o nulla da rimproverarsi, visto anche lo spessore agonistico delle avversarie.
Ora testa alla sfida fuori casa di sabato contro l’Arzignano, ultima partita del girone di andata in Coppa prima della sosta per la rappresentativa regionale.

GRANZETTE: Omietti, Iaich, Costa, Marchetto, Sinigaglia, Pasini, Dalla Villa, Bassi, Malin, Piccinardi, Moretto, Ferrante. All. Bellon.
GRUPPO FASSINA: Spinelli, Lot, Furlan I., Vanzella, Vastola, Furlan C., Fanti, Cavasin, Pellon, Coan. All. Furlan M.
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio