RTE PIOVE DI SACCO – KEROFIAMMA GRANZETTE 6-7 

Ultima istantanea del campionato. Per le formazioni la partita vale solo per l’onore perché ormai entrambe hanno raggiunto l’obiettivo stagionale. Ma clamorosamente il Kerofiamma Granzette espugna il S.Anna di Piove di Sacco con un roboante 6 a 7.

Nonostante il clima quasi da amichevole, la squadra ospite dà subito l’impressione che non regalerà nulla alla forte formazione di casa; dopo circa 90 secondi arriva la prima rete ad opera di Gazzabin che raccoglie una palla non trattenuta da Cazzaro e l’appoggia facilmente in porta. I padroni di casa però capiscono l’antifona e iniziano a macinare un volume di gioco notevole e ad una velocità davvero impressionante. Prima con una punizione pericolosa, poi con un’azione corale vanno vicini al pareggio. Al 9’ Brombin miracolosamente salva la propria porta. Nulla può però dopo un minuto quando da un corner la palla arriva sui piedi di Ferro che lascia partire un bolide che vale il pareggio. Al 18’ è ancora Gazzabin ad essere pericoloso ma un Cazzaro attento blocca il tiro da distanza ravvicinata. Nella ripartenza un veloce contropiede dei padovani si conclude nel migliore dei modi con un gol facile di Raviolo. Andrea Zanirato dopo una manciata di minuti ha la possibilità di pareggiare i conti ma è bravo Cazzaro in uscita a chiudergli l’intero specchio della porta. Minuto 24: Tassetto sigla il 3 a 1 con un tiro da fuori area sotto l’incrocio e Brombin non riesce a deviare. L’estremo difensore del Granzette si fa perdonare subito dopo bloccando un pericolosissimo tiro da quasi centrocampo. Un’altra distrazione della difesa ospite regala la quarta rete all’Rte, ed è ancora Tassetto a marcare il tabellino. Nel recupero della prima frazione Grignolo manca di un niente la deviazione da distanza ravvicinata.

Il Kerofiamma Granzette rientra negli spogliatoi piuttosto frastornato per poter raccogliere saggi consigli da mister Buson ma consapevole di fare i conti con la prima della classe.

Le squadre tornano in campo per onorare gli ultimi 30 minuti di questa interminabile stagione. Gli ospiti, sotto di tre reti, trovano quasi subito la via del gol con il bomber Andrea Zanirato: lancio lungo di Brombin, stop del numero nove che con una finta raggira il proprio marcatore e infila nell’angolino della porta difesa dal neoentrato Graffitti. Quaranta secondi dopo Danny Zanirato accorcia nuovamente scaricando un portentoso tiro sotto l’incrocio dei pali. Al 5’ minuto il direttore di gara decreta un calcio di rigore a favore del Granzette per l’atterramento di Danny Zanirato da parte del portiere di casa; per l’occasione entra sul terreno di gioco il portiere Massimo Zanirato che va sulla palla e calcia con una potenza inaudita sotto la traversa. Incredibilmente, contro ogni ottimistica speranza, il Granzette in soli 5 minuti rimette il risultato in parità.

La bellezza del calcio a cinque è proprio in questi frangenti quando una partita ormai senza storia, viene riaperta nello spazio di pochissimi minuti. E non è finita qui. Al 9’ un’ottima azione sull’asse Gazzabin-Oliveira viene neutralizzata ottimamente da Graffitti. Un giro di lancette dopo però l’estremo difensore padovano viene nuovamente trafitto da Gazzabin che con esperienza si addomestica una palla apparentemente innocua e calcio nell’angolino. L’Rte non ci sta a perdere tra le mura amiche e in qualche occasione si lascia prendere dal nervosismo. Al 14’ altro rigore a favore degli ospiti: sul dischetto va ancora Massimo Zanirato e quasi in fotocopia al precedente tiro dai 5 metri porta la propria squadra sul 4 a 6. Doppietta per il numero uno rodigino. Al 17’ il Granzette si fa trovare impreparato in un’azione offensiva dei locali che accorciano le distanza con capitan Vitaliani. A dieci minuti dal termine l’Rte commette il quinto fallo mettendo in una condizione di favore gli avversari. Al 21’ Brombin salva il risultato con una portentosa parata su tiro insidioso di Conton. Ma come da copione, arriva la rete del pareggio della compagine locale. Coccato regala il pareggio ai suoi. Tutto da rifare per entrambe. Al 24’ Tassetto scaglia un tiro dalla distanza che si infrange sul palo. In risposta Savioli colpisce la traversa su tiro da posizione ravvicinata. Entrambe le formazioni non lasciano nulla di intentato all’avversario. Al 26’ un grave errore di Gazzabin non permette di portare il Granzette in vantaggio. Quando ormai la partita si avvia per finire in parità, gli ospiti riescono a guadagnarsi un tiro libero a tempo scaduto; Gazzabin si prende tutta la responsabilità del calcio piazzato e con tutta la pressione del palazzetto riesce a trovare la concentrazione e mettere la palla nell’angolino dove Graffitti riesce solo a sfiorare. La panchina del Granzette esplode in un urlo di liberazione per l’ennesimo vantaggio. La partita termina sul risultato di 6 a 7.

Il Kerofiamma Granzette torna da Piove di Sacco con tre punti insperati e battendo i campioni del girone. Finisce quindi in bellezza il campionato dei ragazzi guidati da mister Moreno Buson con un ultimo acuto finale e con un ottavo posto in classifica che va al di là di ogni più ottimistica previsione di inizio stagione.

Kerofiamma Granzette: Zanirato M., Zanirato L., Grignolo, Oliveira, Savioli, Mazzetto (C), Zanirato A., Zanirato D., Gazzabin, Brombin. All.: Buson.

Rte Piove di Sacco: Graffitti, Tassetto, Ferro, Coccato, Vitaliani, Viale, Saviolo, Conton, Cazzato, Siluri. All.: Maniero.

Arbitro: Pellegrino di Legnago

Reti: 1’ Gazzabin (K), 10’ Ferro (R), 18’ Saviolo (R), 24’ Tassetto (R), 27’ Tassetto (R), 32’ Zanirato A. (K), 33’ Zanirato D. (K), 35’ Zanirato M. (K), 41’ Gazzabin (K), 44’ Zanirato M. (K), 46’ Vitaliani (R), 52’ Coccato (R), 61’ Gazzabin su tiro libero (K)

 

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio