Il Kerofiamma Granzette espugna l’Antares di Spinea

P5 Spinea – Kerofiamma Granzette  4 – 5 (primo tempo 2 – 3)

SPINEA – Il Kerofiamma Granzette espugna l’Antares di Spinea grazie all’undicesima vittoria stagionale e nonostante le molteplici assenze che non hanno proibito ai neroarancio di confezionare un finale di stagionale memorabile. Perfetta durante l’incontro la sintonia del duo Andrea Zanirato-Oliveira: a fine serata il primo siglerà una tripletta e il secondo una doppietta, indubbiamente decisive ai fini della vittoria. I padroni di casa, anch’essi sicuri della permanenza in serie C2, hanno comunque lottano fino al termine dell’incontro per non farsi raggiungere dai rodigini al decimo posto in classifica. Si trattava del terz’ultimo incontro stagionale e quello che andrà in scena sabato – alle 21 a S.Pio X – sarà l’ultimo impegno casalingo dei ragazzi del tecnico Buson: per l’occasione al termine della sfida col Camposampiero verrà organizzato dai locali una sorta di “terzo tempo” rugbistico per salutare insieme a tifosi e simpatizzanti del calcio a 5 la splendida annata in C2 e il conseguimento dell’obiettivo salvezza.

La partita col P5 Spinea inizia con ritmi piuttosto blandi ed entrambe le formazioni sembrano poco interessate a faticare sin da subito; il primo sussulto infatti arriva da calcio piazzato a favore del Granzette a pochi passi dall’area avversaria. Bomber Andrea Zanirato si posiziona sul punto di battuta e come già fatto in passato scaraventa un bolide sotto l’incrocio: mentre i giocatori rodigini esultano l’arbitro decreta un rinvio dal fondo. Tra veementi proteste capitan Mazzetto fa notare al direttore di gara che la rete della porta dei locali è rotta e la palla in realtà era entrata in rete. L’arbitro tra l’incredulo e il sorpreso fa riparare la rete e decreta la rete per il Granzette. Ritornata la calma in campo le squadre iniziano a far vedere le proprie qualità, anche se sono gli ospiti ad essere più pericolosi. Al 8’ Andrea Zanirato va vicinissimo al raddoppio con un azione solitaria in contropiede ma calcia di poco a lato della porta. Al 9’ Oliveira delizia il pubblico che in fazzoletto di campo salta due avversari e beffa rasoterra il portiere locale. Al 12’ Danny Zanirato mette in risalto le doti dell’estremo di casa che fatica a trattenere un tiro preciso del numero 10. L’asse Andrea Zanirato – Oliveira funziona a meraviglia con aperture repentine e cambi di fronte. Al 21’ il Granzette va vicino alla terza rete, questa volta con Gazzabin che sempre su punizione, scaglia un tiro violento e la difesa avversaria respinge con molta fortuna. Tre a zero che arriva al 27’ ancora con Oliveira che servito ottimamente da Gazzabin dribbla il portiere e insacca facilmente. Un giro di lancette più tardi il P5 accorcia le distanze: Vescovo mette sotto l’incrocio la palla con la retroguardia del Granzette che rimane a guardare. Nel recupero giunge un’altra rete del P5 con Trincanato che anticipa Mazzetto e manda le squadre negli spogliatoi con il risultato sul 2 a 3.

La seconda frazione inizia praticamente con il pareggio del P5: dopo nemmeno un minuto in area del Granzette Mazzetto pasticcia con il pallone e ne approfitta De Favari per calciare in rete. Tutto da rifare per gli ospiti che si fanno rimontare. Ma è ancora Andrea Zanirato a portare in vantaggio la propria squadra: grande contropiede del pivot sulla fascia che salta un avversario e sorprende il numero 1 avversario con un tiro preciso sul palo più distante. Qualche minuto dopo altro contropiede di Andrea Zanirato che però all’ultimo si fa anticipare da un difensore. Al 16’ tripletta personale del bomber che sul lancio del fratello Massimo stoppa egregiamente, salta il proprio marcatore e insacca a portiere ormai disteso. Anche Massimo Zanirato ha l’opportunità di mettersi in mostra fermando un paio di potenti conclusioni. Al 24’ addirittura si prodiga in una parata miracolosa mettendo in corner. Quasi allo scadere del tempo regolamentare il P5 trova la quarta rete approfittando di una dormita della difesa ospite. Dopo due minuti di recupero il diretto di gara dichiara la fine delle ostilità. Risultato finale 4 a 5.

P5 Spinea: Da Lio, Fabris, Zecchini, De Favari, Trincanato, Rizzo, Battista, Vanzan, Vescovo, Povelato, Dalla Costa. All.: Pangalli.. Dirigente acc.: Pegoraro. Mass.: Crivellaro.
Kerofiamma Granzette: Zanirato M., Grignolo, Oliveira, Savioli, Mazzetto, Zanirato A., Zanirato D., Gazzabin, Ronca. All.: Buson. Dirigente acc.Acc.: Gallo. Mass.: Zanirato Alberto.
Arbitro: Rossi di Conegliano.
Reti: 4’ Zanirato A. (KG), 9’ Oliveira (KG), 27’ Oliveira (KG), 28’ Vescovo (P5), 32’ Trincanato (P5), 34’ Zanirato A. (KG), 48’ Zanirato A. (KG), 62’ Vanzan (P5).

 

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio