Il Kerofiamma Granzette bissa il successo con lo Spinea

Il Kerofiamma Granzette bissa il successo con lo Spinea e conquista la prima vittoria esterna stagionale a Camposanpiero. Per i raggazzi del tecnico Buson si tratta anche del primo doppio successo consecutivo. Importante balzo in avanti in classifica. Ottime prestazioni di Zanoli, Paron e Massimo Zanirato. In crescita il promettente classe ’93 Finotti e altra doppietta per il bomber Andrea Zanirato, ingiustamente espulso nel finale.

CamposanpieroUnited – Kerofiamma Granzette 1-4 (Pt: 0-2)

Rustega di Camposanpiero (Pd) – Basta poco per ritrovare il sorriso. Due vittorie negli ultimi due incontri, dopo due mesi di buio angosciante dove il Kerofiamma sembrava essersi smarrito. Tutto ad un tratto invece si riscopre cinico, perentorio, equilibrato. Il Granzette di mister Buson offre il bis al propri aficionados e dopo il successo casalingo con lo Spinea afferra la prima vittoria stagionale in trasferta a Camposanpiero, in un match condotto in testa dall’inizio alla fine che sembrava di vitale importanza per il futuro dei rodigini. Vanno a segno nel primo tempo Paron, nell’occasione a suo agio nel ruolo di centrale vista l’assenza di capitan Mazzetto, con un bel rasoterra angolato e il classe ’93 Finotti, in netta crescita nelle ultime uscite, che finalizza al meglio un meraviglioso fraseggio condotto in compagnia di Zanoli (finalmente esuberante, generoso, il migliore del Granzette in terra padovana). Il Camposanpiero centra solamente due traverse nei primi 30’ e all’inizio del secondo pare già destinato a capitolare: entrano in scena infatti i fratelli Zanirato.

Andrea si dimostra implacabile dinanzi a Zambonin con due perfette ripartenze e Massimo risulta insuperabile tra i pali, subendo una sola rete al 12’ ed evitandone svariate altre. I sei punti dell’ultima settimana offrono al Granzette una situazione di classifica meno inquietante, col sorpasso ai danni di Porto Viro e dello stesso Camposanpiero e l’aggancio al Moniego. Unica nota dolente di giornata l’espulsione a tempo ormai scaduto del bomber Zanirato, in questo caso però, a differenza di altre occasioni, assolutamente esente da colpe: se la prima ammonizione sembrava già esagerata per uno scontro fortuito in area di rigore, la doppia ammonizione è scaturita soltanto dalla florida immaginazione del direttore di gara Menegon, in grado di equivocare un fallo netto subìto in attacco dal numero 9 per un secondo giallo per simulazione. Il tutto sul risultato già consolidato di 4-1.

Una decisione che priverà il Granzette del proprio bomber al cospetto della dominatrice del campionato Rte Piove di Sacco (gara disputata ieri sera a S.Pio X), valido come ultimo match dell’anno solare e del girone d’andata. Tornano disponibili invece il numero 10 Danny Zanirato e il centrale difensivo Marco Mazzetto.

Camposanpiero United: Zambonin, Baccon, Tessaro, Pattaro, Tondello, Zecchin (C), Ballan, Perusin, Cherrat, Toso, Ceccato. All.: Penzo.

Kerofiamma Granzette: Zanirato M., Bolzonella, Zanirato L., Grignolo, Ronca, Tenan, Zanoli (C), Zanirato A., Finotti, Gazzabin, Brombin, Paron. All.: Buson.

Reti Granzette: 2 Zanirato A., Paron, Finotti.

Arbitro: Menegon di Vicenza

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio