Kerofiamma Granzette: missione impossibile a Cadoneghe

OLIMPIQUE AXA CADONEGHE –  KEROFIAMMA GRANZETTE  11 – 4 (pt: 6-2)

Cadoneghe (PD) – Una missione quasi impossibile per il Kerofiamma Granzette in terra padovana. Un divario tecnico-tattico sensibile tra le due formazioni e soprattutto una differente abitudine a rivaleggiare sui piani nobili del calcio a 5 tra rodigini e Olimpique Axa Cadoneghe. I locali con la netta vittoria di venerdì scorso si proiettano al secondo posto solitario in classifica alle spalle della Rte Piove di Sacco. Il Kerofiamma rimane stabile al terzultimo posto, a 8 punti, e da sabato sera nella decima di campionato cercherà di abbozzare un primo piano di rinascita (ultime 5 gare, quattro sconfitte e un pareggio) sotto la guida di un nuovo mister: il suo nome è Moreno Buson, ex Solesino e Monselice in serie D e viceallenatore del Poiana in C1 e C2.

Il nuovo tecnico rileva il dimissionario Preti (mister della promozione in C2 ma impossibilitato a proseguire il suo lavoro per impegni lavorativi) e sostituisce in panchina il traghettatore Alberto Zanirato che dopo la breve parentesi torna a rivestire le mansioni di allenatore dei portieri.

Divario pesante, parziali pesantissimi durante la gara, forse troppo per quanto visto in campo, ma la superiorità dei locali non è mai stata in discussione. Abile, il Cadonaghe, a trovare la via del gol in svariati modi e con svariati marcatori, in modo particolare con Donato e Spolaore, quest’ultimo quarto goleador del girone alle spalle del bomber neroarancio Andrea Zanirato, autore ancora una volta di una bella doppietta. Altra perla per gli ospiti, quella firmata dal rientrante Oliveira, funambolico in fascia nel dribblare due avversari e nell’infilare Boetto con un potente e angolato destro. E quarta rete del Kerofiamma ad opera del coriaceo capitano Mazzetto. Tra il Cadoneghe in grande evidenza, oltre ai summenzionati Donato e Spolaore, anche Mguil, Popa e Delfino. Per il futuro e per la salvezza stagionale del Granzette si presenta come una sfida già molto importante il prossimo impegno di campionato contro i padovani del Bosco, ai margini dalla zona retrocessione e a un solo punto di distacco dallo stesso Kerofiamma Granzette. Il fischio d’inizio per il mach casalingo sarà come di consueto sabato alle 21 nel PalaS.PioX di Rovigo.

Olimpique Axa Cadoneghe: Boetto, Riolfatti, Varotto, Barbierato, Mguil, Bettio, Donato, Zorgatti, Delfino (C), Spolaore, Popa, Cesarotto. All.:Valli
Granzette: Zanirato M., Grignolo, Zanirato L., Oliveira, Paparella, Zanoli, Mazzetto (C), Zanirato A., Zanirato D., Ronca, Paron. All.: Zanirato A.
Reti: 4 Donato, 2 Delfino, 2 Spolaore, Popa, Barbierato, Mguil (C); 2 Zanirato A., Oliveira, Mazzetto.

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio