Terza sconfitta consecutiva che porta sempre con sé un rumore sinistro.

Lissaro di Mestrino (PD) – E giunse il giorno della prima crisi ufficiale della stagione. Possibilità di angoscia, ma anche di progresso e inventiva. Un’ipotesi facilmente ipotizzabile a inizio stagione, considerato il salto di categoria, ma ora il Kerofiamma Granzette dovrà riuscire nell’impresa di dare più valore alle possibili soluzioni che ai reali problemi. Fare in modo di superare se stessa senza essere superata, relegando questo momento alla prima e ultima crisi stagionale. Dopo le sconfitte patite contro Atletico Porto Viro e Cdm Vigodarzere, il Kerofiamma Granzette soccombe anche col Sportlissaro 88 per 6-3, inanellando quella terza sconfitta consecutiva che porta sempre con sé un rumore sinistro. I neroarancio restano ancora immobili a sette punti, scivolando nella medio-bassa classifica, mentre per i padroni di casa la vittoria è fondamentale per confermarsi nelle posizioni di vertice. Già dalle prime giocate si denota che la partita sarà avvincente e intensa sino alla fine: la compagine padovana ha chiare le idee vista anche l’esperienza maturata in questa categoria, e già dai primissimi minuti impegna assiduamente la difesa avversaria.
Al terzo minuto il numero uno del Granzette respinge in angolo un preciso tiro dell’attacco avversaria e sugli sviluppi dello stesso sfruttando un collaudato schema, lo Sportlissaro sfiora nuovamente il vantaggio. Vantaggio che non tarda ad arrivare poiché dopo l’ennesimo miracolo del solito Zanirato Massimo, i locali sfruttano una dormita difensiva avversaria per imbucare centralmente.
La reazione del Granzette è piuttosto timida ed allora sono ancora ilocali a tentare l’arrembaggio sfiorando in un altro paio di occasioni la rete ma non riuscendoci grazie a due perfette uscite fuori area dell’estremo ospite. Ma al 10’ la formazione di casa sfrutta un contropiede e trovandosi due contro uno non fatica a raddoppiare il risultato.
Ma finalmente si vedono gli ospiti in azione, e soprattutto il bomber Andrea Zanirato, che insacca in rete al termine di un’azione personale. Il ritmo di gioco continua ad essere piuttosto intenso ed entrambe le formazioni cercano la rete con decisione ma alcuni errori di precisione non permettono al pubblico di gioire. A cinque minuti dal termine della prima frazione giunge il pareggio del Granzette sempre ad opera di Andrea Zanirato che tenta un lancio dal centrocampo per Danny Zanirato il quale con un velo di rara bellezza sorprende il portiere locale. Nei minuti restanti sarà quasi un assedio del Sportlissaro per cercare nuovamente di portarsi in vantaggio ma al doppio fischio del direttore di gara il risultato è di 2 a 2. Il match riprende esattamente all’opposto di come era terminato, ovvero con la compagine rodigina che sembra più lucida degli avversari e per i primi 6-7 minuti sfoggia una fase offensiva pregevole facendo ben sperare i propri sostenitori; però grazie all’esperienza degli avversari e per la scarsa precisione dell’attacco del Granzette il gol non arriva. Dopo tre errori grossolani consecutivi sono i locali a festeggiare ancora su un’imbucata centrale. Una serie di 4 falli dei locali denota una particolare difficoltà a fermare le azioni avversarie probabilmente perché affiora la stanchezza fisica e mentale. Il numero uno di casa si mette in mostra bloccando due ottime punizioni e spegne anche le speranze degli avversari.
Al 19’ infatti è ancora il Sportlissaro a festeggiare. L’andamento della partita va delineandosi e inevitabilmente l’intensità ne risente: il Granzette non ha la reazione sperata e a pochi minuti dal termine in contropiede i locali siglano la propria quinta rete. Quasi al termine da un’azione insistita del Granzette arriva la terza ed ultima rete sempre ad opera del bomber Andrea Zanirato. In un scontro fortuito di gioco Massimo Zanirato deve uscire per un colpo subito alla nuca ed entra in campo il secondo portiere, che si fa notare solamente per un errore di disimpegno che permette alla squadra di casa di fissare il risultato sul 6 a 3 e mettere la parola fine all’incontro. Prossimo incontro: Kerofiamma Granzette vs Moniego Calcio a 5, sabato alle 21 nel PalaSanPioX di Rovigo. Tornerà disponibile Bolzonella, mentre Oliveira dovrà scontare un’altra giornata di squalifica.
Sportlissaro 88: Valente, Valentini, Agostini, Baretta, Gervasi, Martin, Lagonegro, Toffan, Calgaro, Zanon, Guzzo, Pamapgnini. All.: Di Matteo.
Kerofiamma Granzette: Zanirato M., Grignolo, Finotti, Ronca, Paparella, Zanoli, Mazzetto, Zanirato A., Zanirato D., Gazzabin, Brmbin, Paron. All.: Preti
Reti Granzette: 3 Zanirato A.
Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio