Monte di Malo – Granzette 2-2

Pareggio spettacolare nel match della seconda giornata di campionato. Al Palazzetto di Monte di Malo finisce infatti 2-2 tra la squadra di casa, il Monte di Malo appunto ed il Granzette. Un punto a testa per le due squadre che avevano esordito in campionato con una vittoria.

Parte forte il Granzette che si rende subito pericoloso con Marchetto e Malin ma i loro tiri escono di poco; le vicentine faticano a trovare spazi, e spesso giocano sulle bande laterali senza procurare pericoli alla difesa e ad Omietti.
Il gol nero arancio è nell’aria e al 15′ Piccinardi parte in solitaria sulla banda sinistra lasciando partire un destro che Petrovic devia alla sua sinistra trovando però Marchetto pronta al tappin vincente, 1-0 per il Granzette.

Il vantaggio accende le neroarancio che creano

Coppa Veneto Juniores: Breganze – CAR Service Lusia Granzette 4-0

Pronostico confermato per la CAR service Lusia Granzette che, in visita alla prima della classe Breganze a punteggio pieno nel girone B di Coppa Veneto, soccombe 4-0.

Le rodigine nonostante la voglia di diminuire il divario tecnico e tattico con la grinta non riescono a contenere le vicentine, sicuramente una delle migliori squadre viste negli ultimi anni come gioco e come singoli.

CAR service Lusia centro revisioni veicoli

CAR service Lusia centro revisioni veicoli

Parte forte il Breganze, l’allenatrice Benetti chiede continui scambi tra pivot e laterali, ma il Granzette riesce a chiudersi mettendo in atto molto bene la difesa a zona chiesta dallo staff tecnico.
Al 7 minuto le rodigine si dimenticano di un’avversaria in area, Ferrante non riesce ad uscire in tempo e le vicentine passano in vantaggio. Qualche minuto dopo stessa dimenticanza ed il Breganze trova il raddoppio. Nonostante il doppio svantaggio però il Granzette riesce a trovare spazi e a rendersi pericolosa con Cattozzo, al rientro dall’infortunio, e con capitan Moretto, ma
un po’ la sfortuna ed un po’ la bravura delle avversarie negano la gioia del gol.

CSI: Granzette – Pozzo Impianti

Mercoledi sera presso la palestra di Sant’urbano è andata in scena la seconda partita del campionato di calcio a 5 del csi maschile per la squadra della polisportiva marzana Granzette. Nonostante la buona prova la compagine di mister Savioli ha dovuto arrendersi alla squadra padovana del Pozza Impianti con il punteggio di 4-2. La squadra padovana ha mostrato in campo la netta superiorità nei confronti della giovane squadra rodigina rea di aver regalato il primo quarto d’ora di gioca agli avversari, i primi tre goal del Pozza Impianti sono arrivati proprio nel primo quarto d’ora poi il Granzette si è svegliato e ha trovato la reazione trovando il goal del 3-1 e sciupando molte altre occasioni da goal che avrebbero potuto portare sul punteggio di parità a fine primo tempo. Nel secondo tempo entrambe le squadre attaccano a viso aperto e il Pozza Impianti si porta sul

Buona la prima!

Buona la prima per il Granzette che fa il suo esordio nel campionato di serie D di calcio a 5 femminile vincendo 6-3 contro il Bissuola. Dopo aver giocato la Coppa Veneto sottotono, in settimana mister Bellon aveva chiesto alla squadra maggior intensità e grinta negli allenamenti equindi in partita, e soprattutto aveva espresso con decisione il concetto che non deve essere un alibi la rosa ristretta, a causa anche dell’infortunio prolungato di Sinigaglia, perché in campo si è sempre 5 contro 5 e di norma vince chi ha più voglia di buttarla dentro.

Le rodigine sembrano aver fatto loro le parole del mister e partono subito forte, il ritmo della partita è incalzante e la difesa avversaria è spesso impegnata dalle azioni personali di Piccinardi o da incursioni sulla banda destra di Malin che non trovano nessuna compagna in mezzo all’area. Al 12’ Piccinardi batte una punizione dal limite, ma invece di provare il tiro diretto ha un’ottima intuizione per Iaich defilata sulla sinistra che raccogli l’invito della compagna e fa passare il pallone tra il palo e la sinistra del portiere, 1-0 Granzette.

Il Bissuola fatica a trovare spazi per giocare,

Real Grisignano – CAR service Lusia Granzette 6-2

La CAR service Lusia Granzette soccombe al Real Grisignano nella terza giornata di Coppa Veneto juniores c5 femminile e torna sconfitto 6-2. Le padrone di casa partono subito forte e già dopo 4 minuti si trovano in vantaggio di due gol: il primo con una gran botta su punizione dal limite dell’area ed il secondo da un tiro viziato da una deviazione di Moretto. Lo staff tecnico in panchina è costretto quindi a chiamare subito il time out per provare a dare una scossa alle atlete, che dimostrano di aver sbagliato  l’approccio alla partita. Il Grisignano é sicuramente più matura nel complesso ma è evidente come la differenza sia l’intensità, molto elevata nelle vicentine, quasi nulla nelle rodigine. Al 15esimo le nero arancio alzano la testa

L’ANGOLO DEL MISTER Juniores | Grisignano – Granzette (08/11/2014)

Abbiamo letteralmente buttato via il primo tempo. Nel secondo tempo la squadra è scesa in campo con maggior aggressività e infatti siamo andate vicino al pareggio. Gli ultimi due gol li abbiamo presi negli ultimi 2 minuti gioco, quindi per noi la partita è finita 4-2.

Siamo contenti della reazione della squadra nel secondo

tempo. Le ragazze hanno tirato fuori carattere, ma non basta soprattutto contro squadre di livello così alto è necessario lottare su ogni pallone e mettere grinta in ogni centimetro di campo.

Noi crediamo molto in questa squadra, in ogni singolo elemento e siamo certi arriveranno anche i risultati!

Chiara Bassi

L’ANGOLO DEL MISTER | Noalese – Granzette (02/11/2014)

L’obiettivo di domenica era fare alcuni esperimenti, vedere come stavano le ragazze che finora hanno giocato meno e osservare alcune Juniores.

Tuttavia, non sono contento per come è andata: perdere nonfa mai piacere e, inoltre, la squadra non mi è piaciuta sotto certi punti divista. Arrivo subito al dunque: ho visto poca intensità e ritmo basso. Non vabene! Se vogliamo fare un buon campionato, dobbiamo “pedalare” decisamente dipiù, a cominciare dagli allenamenti. D’altro canto, non si dice che laprestazione in partita dipende dalla qualità del lavoro svolto durante gliallenamenti settimanali?

Noalese – Granzette 4-3

Dopo il convincente pareggio in casa della settimana scorsa, il Granzette c5 femminile conclude l’avventura in coppa veneto con una sconfitta per 4 a 3 contro la Noalese. Mister Bellon, che aveva a disposizione una rosa composta da tre juniores e priva del pivot Sinigaglia, si aspettava una conferma dopo l’ottima prestazione in casa, invece ha dovuto assistere ad una battuta d’arresto delle sue ragazze.

La partita, iniziata con un’ora di ritardo per un problema alla palestra, ai fini del risultato non conta nulla in quanto la Noalese è già qualificata alle final eight di coppa, ma entrambe le squadre scendono in campo con grinta e voglia di portare a casa i 3 punti.

L’angolo del mister CSI maschile | Villa Estense – Granzette 28/10/2014

Venerdi sera è stato davvero un peccato, è sempre importante iniziare bene il campionato e aldilà della sconfitta per 3-2 la prestazione è stata buona.

Mi è piaciuta molto la reazione dopo lo svantaggio iniziale, abbiamo recuperato subito per poi passare in vantaggio, l’unico errore che abbiamo fatto è stato nel gestire il vantaggio perchè una volta in vantaggio abbiamo sbagliato tanto e loro giustamente ci hanno puniti.

Comunque è stata una bella partita ed è un ottima base di partenza, da adesso in poi possiamo solo migliorare e il campionato è ancora lungo, presto arriveranno anche le prime soddisfazioni.

Mister Marco Savioli

Granzette – Sanve Mille 3-3

Pareggio per 3-3 tra le trevigiane e le rodigine di mister Bellon. Per entrambe le squadre non c’è nulla in palio in quanto la qualificazione alle semifinali di coppa è già compromessa, ma a perdere non ci sta mai nessuno e da una parte le padrone di casa vogliono riscattarsi dalla sconfitta dell’andata e dall’altra le ospiti vogliono rimarcare la loro superiorità.

Parte bene il Granzette che macina buon gioco e al 5′ e al 7′ si fa pericolosa con Iachi e Marchetto. Una disattenzione su una rimessa laterale e complice anche la fortuna fanno si che al 12′ il Sanve Mille trovi il gol del vantaggio: dopo un gran tiro da fuori Omietti devia la palla sulla traversa ma la palla cade sui piedi di una avversaria che appoggia in rete.

Lo svantaggio aumenta ancora di più la carica nelle ragazze di mister Bellon le quali divertono il pubblico accorso numeroso con giocate di qualità, e al 22′ trovano anche il gol del pareggio con Bassi che recuperato un pallone sulla banda destra serve Marchetto che deposita in rete, 1-1 si ricomincia. Trovato il vantaggio le padrone di casa perdono il loro numero 5 Sinigaglia per un infortunio al ginocchio, si spera niente di grave ma di sicuro la terrá lontano dal campo qualche settimana.

Realizzazione siti web RSW Studio