L’ANGOLO DEL MISTER | Monte di Male – Granzette (16/11/2014)

La partita di domenica è stata alquanto difficile, merito sicuramente delle avversarie, che correvano molto, e colpa del campo, che c’ha un po’ penalizzato e non c’ha permesso di esprimere le nostre qualità.

La squadra si è data da fare, ho poco da rimproverare alle ragazze sotto l’aspetto dell’impegno, ma purtroppo avevamo difficoltà a smuovere la partita e a portarla nella direzione che più ci accomodava.

Ho il rammarico di non aver chiuso sul doppio vantaggio il primo tempo, perché credo che se ci fossimo riusciti, probabilmente avremo portato a casa il risultato. O se non altro, avremo potuto impostare, a livellotattico, un secondo tempo del tutto diverso.

Partita a parte, mi permetto di esprimere un giudizio suquanto accaduto in tribuna: è una vergogna che due genitori di una giocatrice si permettano di aizzare gli animi durante un incontro sportivo tra due squadre, la cui sola intenzione è “giocare” e farsi la loro partita di campionato. Genitori che, tra le altre cose, sono stati invitati dalla stessa figlia a smetterla (ma invano, visto che poi hanno proseguito), come se fosse lei a doversi occupare dell’educazione dei propri genitori e non il contrario.

Detto questo, pensiamo alla prossima partita, che sarà unbel test per vedere come ci comportiamo in un campo da futsal come il nostro.

Antonio Bellon

Both comments and pings are currently closed.

Comments are closed.

Realizzazione siti web RSW Studio